Home

La GCE è lieta e piuttosto felice di annunciare che tra i Premi svizzeri di letteratura 2019 c’è anche Alexandre Hmine con il suo romanzo d’esordio “La chiave nel latte”, già Premio Studer/Ganz 2017. Tra i premiati per la lingua italiana anche la scrittrice Anna Ruchat.

Di seguito il comunicato stampa dell’Ufficio federale della cultura.

Dipartimento federale dell’interno DFI
Ufficio federale della cultura UFC
Comunicato stampa, Data 17 gennaio 2019

Zsuzsanna Gahse riceve il Gran Premio svizzero di letteratura
Il Gran Premio svizzero di letteratura 2019 è assegnato a Zsuzsanna Gahse per l’originalità della sua opera tra poesia e prosa. Il Premio speciale di mediazione va contemporaneamente al Centre de traduction littéraire di Losanna e alla Casa dei traduttori Looren. Oltre a queste due distinzioni sono stati attribuiti i Premi svizzeri di letteratura ad autrici e autori per opere letterarie pubblicate lo scorso anno. La cerimonia di premiazione avrà luogo il 14 febbraio prossimo alla Biblioteca nazionale svizzera di Berna.

Gran Premio svizzero di letteratura 2019 a Zsuzsanna Gahse
Nata a Budapest nel 1946, Zsuzsanna Gahse è fuggita dall’Ungheria insieme alla famiglia nel 1956 per rifugiarsi prima a Vienna e poi a Kassel. Il suo primo romanzo, «Zero», scritto in tedesco, è stato pubblicato nel 1983. Dopo avere abitato a lungo a Stoccarda e a Lucerna, dal 1998 vive a Müllheim nel Cantone di Turgovia. L’opera di Zsuzsanna Gahse comprende una quarantina di libri e innumerevoli pubblicazioni e si situa, stando alla giuria, «negli interstizi tra prosa e poesia». La giuria è rimasta colpita dall’interesse dell’autrice per la lingua e le parole, per l’osservazione di fenomeni sociali e culturali, ma anche per il suono delle allitterazioni e l’alternarsi di ritmi e, infine, per lo spirito e l’ironia, con il loro aspetto non esclusivamente ludico.

Premio speciale di mediazione al Centre de traduction littéraire e alla Casa dei traduttori Looren
Il Centre de traduction littéraire di Losanna è stato fondato nel 1989. Da allora si propone di mostrare attraverso un notevole programma di letture, incontri, lezioni e pubblicazioni l’importanza della traduzione, di riflettere sulle sue sfide e di esplorarne la ricchezza. La Casa dei traduttori Looren a Wernetshausen, nel Cantone di Zurigo, con la sua biblioteca e i suoi spazi di lavoro, le formazioni, le borse e le manifestazioni che propone è un eccezionale luogo di creazione per traduttrici e traduttori letterari provenienti da qualsiasi parte del mondo. Assegnando contemporaneamente il Premio speciale di mediazione alle due istituzioni, l’Ufficio federale della cultura (UFC) intende ricompensare il lavoro pionieristico che hanno svolto nella promozione della traduzione letteraria e il ruolo essenziale che svolgono nella mediazione letteraria.

Premi svizzeri di letteratura 2019 Concluso il vaglio delle opere pubblicate nel 2018 presentate al concorso, su proposta della giuria federale della letteratura l’UFC ha assegnato un Premio svizzero di letteratura alle autrici e agli autori seguenti:

– Elisa Shua Dusapin, Les Billes du Pachinko, Zoé
– Alexandre Hmine, La chiave nel latte, gabriele capelli editore
– Julia von Lucadou, Die Hochhausspringerin, Hanser
– Anna Ruchat, Gli anni di Nettuno sulla terra, Ibis
– Patrick Savolainen, Farantheiner, Verlag die brotsuppe
– José-Flore Tappy, Trás-os-Montes, La Dogana
– Christina Viragh, Eine dieser Nächte, Dörlemann

L’Ufficio federale della cultura assegna ogni anno i Premi svizzeri di letteratura. Il Gran Premio svizzero di letteratura distingue un autore o un’autrice per l’insieme della sua opera. Il Premio speciale di traduzione e il Premio speciale di mediazione vengono attribuiti ad anni alterni. Ciascuna di queste distinzioni ha un valore di 40 000 franchi. Ulteriori premi sono assegnati sulla base di un concorso al quale sono ammesse le opere pubblicate durante l’anno precedente. Le vincitrici e i vincitori ricevono un premio di 25 000 franchi ciascuno e beneficiano di un sostegno specifico volto a far conoscere le opere premiate a livello nazionale. In tutta la Svizzera vengono organizzate letture per permettere di raggiungere il pubblico al di là dei confini linguistici.
– Consegna dei Premi svizzeri di letteratura: giovedì 14 febbraio 2019 alle 18, Biblioteca nazionale svizzera
– Presentazione dei libri premiati, cenni biografici e fotografie delle vincitrici e dei vincitori: http://www.premiletteratura.ch
– Programma della tournée di letture: http://www.premiletteratura.ch

Contatti
Contatto stampa (organizzazione di interviste con le vincitrici e i vincitori e accredito alla cerimonia di premiazione): Anne-Catherine Clément, addetta stampa dei Premi svizzeri di letteratura, tel. 079 443 67 30, media@literaturpreise.ch
Premi svizzeri di letteratura
Christine Chenaux, responsabile della promozione della letteratura, Ufficio federale della cultura, tel. 058 462 92 56, christine.chenaux@bak.admin.ch

Link: Premio svizzero di letteratura

Schermata 2017-12-07 alle 09.05.50

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.