Home

© Una giungla di libri, 15.01.2021

Sotto il cielo del mondo di Flavio Stroppini

C’era una volta la storia di un uomo
Che non sapeva proprio dove andare
Sbarcava e salpava senza pensare
Che il mare è sia cattivo che buono.
Come riusciva a dormire nella tempesta?
Chiudeva gli occhi e sognava un amore
Sognava ogni porto, ogni sua festa
Dormiva sereno con la pace nel cuore.

Questo può essere definito come un romanzo di formazione anche se il protagonista è un adulto. Alvaro Giacometti non cambia. Mai. Vive una vita statica e tranquilla nel piccolo paesino di montagna in cui è nato e cresciuto. Tutti i suoi conoscenti lo spronano a dei cambiamenti, a delle trasformazioni ma a lui calza a pennello il tipo di vita che già conduce.
Cresciuto dalla zia materna, non si è mai interrogato sulla sorte del padre. Per lui il padre è una figura semi sconosciuta che ha preferito solcare i mari del mondo piuttosto che stare con lui e Alvaro questo senso dell’avventura non riesce proprio a comprenderlo.
Nel mezzo di questa sua vita tranquilla arriva una lettera che annuncia la morte del padre. Recatosi a casa del padre, Alvaro scopre un indizio che lo sprona all’avventura, a salpare per gli stessi porti in cui è stato il padre e a conoscere le stesse persone. Un viaggio alla ricerca di se stessi, della figura paterna che gli è sempre mancata e delle piccole meraviglie che il mondo ha da offrire.

Un libro assolutamente consigliato, da leggere tutto d’un fiato e su cui riflettere.

Link: unagiungladilibri


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.