Home

© La Lettrice Assorta
27 maggio 2018

LAUTO GRILL
Giallo industriale
di Diego Bernasconi

Un saluto a tutti! Oggi voglio parlare del libro che ho letto questa settimana: s’intitola Lauto Grill ed è stato scritto da Diego Bernasconi. Ci tengo subito ad anticipare che si tratta di una lettura davvero originale, caratterizzata da una trama caustica con punte di giallo…

La copertina è davvero golosa e lascia ampiamente intuire il filo conduttore di tutta la narrazione: la brioche! Il commissario Giacomo Fidelis ne è un raffinato estimatore e si reca quotidianamente a fare colazione al Lauto Grill della signora Ginevra, dove può gustare questa specialità che ogni giorno assume una sfumatura di gusto particolare. Un rito che si ripete nel tempo senza interruzioni fino al giorno in cui il commissario decide di cominciare una strampalata indagine sull’origine e causa di questo sapore tanto accattivante…

Lauto Grill è un romanzo brillante. L’autore gioca sapientemente con le parole dando vita ad una storia originale, ironica e talvolta piuttosto cinica. I personaggi sono stravaganti e le loro peculiarità sono rappresentate in maniera accentuata: il risultato è una storia mai banale da consumare tutta in un “boccone”.

I vizi capitali caratterizzano la vita dei protagonisti e scandiscono i capitoli del libro. La lussuria, l’avarizia, l’ira e tutto il repertorio del malcostume umano vengono descritti con sarcasmo e contribuiscono a rendere la lettura piacevole e interessante dalla prima all’ultima pagina.

Da sottolineare la gradevole storia parallela che non interrompe il flusso di quella principale, ma cresce e si sviluppa intorno ad essa in maniera indipendente e nello stesso tempo concatenata, grazie ad alcuni elementi cruciali: una sorta di viaggio onirico-amoroso dai risvolti inaspettati.

Ho gradito molto il personaggio di Ginevra, avida faccendiera, che per certi versi mi ha ricordato la Mirandolina di Goldoni. Una donna spregiudicata e indipendente, sprezzante e ricca di iniziativa che spezza l’immobilità stagnante del paese in cui vive, dove nemmeno il meteo stupisce con la sua imprevedibilità, irrompendo nell’accidiosa vita di Adelmo e dei suoi familiari, manovrandoli subdolamente per ottenere ciò che vuole…

Una lettura insolita, divertente e a tratti cinica. Consigliata a quelli che hanno voglia di spezzare la routine delle proprie giornate con un libro fresco, dinamico e mai scontato.

Buona lettura

La Lettrice Assorta

Link: La Lettrice Assorta

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.