Home

© RSI RETE UNO – Librintasca

Noëmi Lerch, la scrittrice contadina
A cura di Rossana Maspero
venerdì 06/04/18 09:30

Librintasca propone un piccolo e soprendente libro, che ci porta in una dimensione legata alla natura e che se da un lato è un apprendistato del vivere, dall’altro ci insegna a “disapprendere”, come sostiene la stessa giovane e brava scrittrice svizzera Noëmi Lerch alla sua seconda pubblicazione con “La Contadina” tradotto da Anna Allenbach per Gabriele Capelli editore.

Con La Contadina ci troviamo di fronte ad una ragazza che passa un anno in un paesino tra le montagne dove il nonno scalatore aveva costruito una casa di vacanza per la moglie che veniva da lontano. Lei decide di fermarsi e lavorare da una contadina (che nel libro non ha nome) e che gestisce da sola un’intera fattoria.

Il libro che segue il ciclo delle stagioni per un intero anno da un autunno all’altro, ci porta in una dimensione altra dove i vivi e i morti alle volte si parlano, dove gli uomini non hanno nome ma gli animali sì; dove anche i trattori possono assumere le fattezze di esseri viventi, dove la natura insegna il giusto rapporto con le cose del mondo.

Per riascoltare: Librintasca

Schermata 2018-03-30 alle 15.38.07

cropped-cover-contadina-defi.jpg

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.